XCe 24h S.P.Q.R. Roma MMXV

XCe 24h S.P.Q.R. Roma MMXV

13 Settembre 2015 0 di Pasquale Nicolardi
FacebooktwitteryoutubevimeoinstagramflickrFacebooktwitteryoutubevimeoinstagramflickr

sportograf-69712471__NPNe avevo solo sentito parlare, finalmente è arrivato il giorno della preparazione, ed insieme al mio fantastico gruppo, MTB Pomezia, iniziamo a montare la nostra attrezzatura sulla nostra piazzola. Purtroppo, un bomba d’acqua all’improvviso ci distrugge 7 dei 12 gazebo che avevamo portato per riposare. Demoralizzati, ma con tanto entusiasmo, ci arrangiamo con tende da campeggio.
Arriva la notte, e tra salsicce e vino, e tantissima allegria, alle 02:00 andiamo a dormire, domani a mezzogiorno si comincia.

Alle 06:30 siamo già svegli, e cominciamo a prepararci per la partenza. Ci siamo, per il mio Team (MTB POMEZIA ANGELI) parte Damiano, ormai è un classico, è il più forte, poi via via tutti gli altri, il mio turno comincia alle 18:00.

Mancano una manciata di minuti alle 18:00, l’emozione è tanta, si parte. Buona la prima, stampo un buon 16m 12s, ora tocca a Riccardo e poi a Damiano, ma ahimè, cade in modo rovinoso e si procura una lussazione alla spalla sinistra con rottura del legamento. Sono il suo cambio, non si vede e comincio a preoccuparmi, un compagno di squadra mi dice che è caduto, quindi parto senza aspettare il cambio. Arrivo sul luogo dell’incidente e da lontano lo vedo sdraiato immobile, la paura è tanta, non appena arrivo, Damiano mi urla di sbrigarmi e non perdere tempo. Accertato delle sue condizioni, riparto e faccio 2 giri, con un ottimo 15m 57s, anche se poi, essendo partito senza il cambio, i tempi degli ultimi 3 giri vengono accorpati, ma non fa nulla, l’importante è che Damiano non si sia fatto nulla di grave, lo spettacolo continua.

I miei giri sono sempre nella media dei 16 minuti, sono molto soddisfatto. Ora un pò di riposo, si cena e poi in tenda, che alle 04:00 devo ricominciare. Seppur con il buio, ricomincio con la media dei 16m a giro. Si fanno male anche Riccardo e Michele, a causa di contratture, quindi si allungano i turni, e tra una piccola pausa ed un’altra, pedalo ininterrottamente fino alle 12:00.

Il penultimo giro è un calvario, con il ventro contrario è davvero dura, l’ultimo giro invece è una passerella insieme a Massimo. Prima dell’arrivo ci aspettano tutti i ragazzi che hanno partecipato in modo da tagliare il traguardo tutti insieme. Alle 12:13 tagliamo il traguardo, è terminata questa bellissima avventura insieme agli amici di MTB Pomezia.

E’ giunto il momento di smontare tutto, non prima del pranzo finale con tutte le famiglie, è una grande festa. Ci vediamo il prossimo anno, con la pazza idea di fare la 24h in solitaria, chissà!!!

sportograf-69657555__NP sportograf-69661470__NP sportograf-69662682__NP sportograf-69663514__NP sportograf-69668570__NP sportograf-69675424__NP sportograf-69675425__NP sportograf-69690270__NP sportograf-69695517__NP sportograf-69696895__NP sportograf-69697085__NP sportograf-69712471__NP sportograf-69713024__NP sportograf-69713362__NP sportograf-69714195__NP sportograf-69715942__NP sportograf-69715945__NP sportograf-69715946__NP _DSC3519__NP _DSC3550__NP sportograf-69651736__NP

FacebooktwittermailFacebooktwittermail